LABORATORI PRE-LAVORATIVI


L’incertezza lavorativa ha raggiunti livelli mai prima sperimentati.
Non è necessaria una catastrofe, per far percepire la vita senza via d’uscita
. Basta una condizione critica che persista irrisolta troppo a lungo. L’attrattiva del consumo ha progressivamente sostituito il valore del lavoro.
Consumare è facile, molto più che studiare o lavorare. S’impara in fretta e lo imparano tutti.

Il consumismo ha rappresentato una sorta di nuova ideologia, individualista e materialista, nella quale sono gli acquisti che definiscono lo stile di vita e il progetto di società che si vuole. L'agricura è però una pratica abilitativa e un efficace strumento per la fase pre-lavorativa di soggetti in trattamento.
I laboratori pre-lavorativi perseguono e rinsaldano specifiche abilitazioni personali e sociali in vista degli stage lavorativi (in senso ampio) previsti.

La ‘capacitazione’ di una persona non è che l’insieme delle combinazioni alternative di funzionamenti che essa è in grado di realizzare. È dunque una sorta di libertà: la libertà sostanziale di realizzare più combinazioni alternative di funzionamenti.
La persona è così valorizzata nel suo avere progetti, salvaguardati e resi possibili dall’organizzazione sociale. Società civilmente progredita è quella che favorisce il nascere di luoghi in cui le persone, individualmente e collettivamente, hanno possibilità concrete di sviluppare le proprie potenzialità e di condurre un’esistenza creativa secondo le proprie possibilità.






(Questa pagina è stata consultata: 6424 volte, dal 06/01/2018)
Questa scheda  è stata redatta da: Domenico Cravero   in data  15/12/2017

 

ASG - Via Nizza 239, 10126 TORINO
C.F. 97528100015 - IBAN IT 70F0335901600100000135066 - Tel 3290982366
©2018 - All right reserved